Home / Cultura / Messina in pillole: lo sapevi che... / … Messina, tutto sommato, non è poi così male?

… Messina, tutto sommato, non è poi così male?

“L’unico vero viaggio, il solo bagno di giovinezza, sarebbe non andare verso nuove terre, ma avere nuovi occhi […]”; recita così uno dei più celebri (e abusati, ce ne scusino i lettori più accaniti) aforismi di Marcel Proust. Quanto è vero che di nuovi occhi avremmo tutti bisogno, ogni tanto, per guardare e vivere in modo diverso tutto quello che ci circonda e che tendiamo spesso a dare per scontato?

Cosa c’entra questo con Messina? Forse niente, ma in fondo Messina è la città in cui tutti noi, studenti universitari, volenti o meno, passiamo la maggior parte del nostro tempo: chi ci è nato e cresciuto, chi vi si è trovato a vivere da studente fuori sede, chi addirittura vi è stato catapultato quasi per caso da qualche graduatoria nazionale…

Messina, insomma, è la città che ci circonda ed ogni giorno ci troviamo a confrontarci con lei, con le sue vie, i suoi palazzi, la sua storia… Schiavi della routine quotidiana e dei serrati ritmi universitari, è come se la città ci scorresse addosso e finiamo spesso col coglierne solo gli aspetti negativi: quei piccoli, grandi problemi che neanche abbiamo bisogno di nominare, tanto siamo sicuri che, almeno una volta, ciascuno di voi li avrà provati sulla propria pelle.

Eppure, se provassimo di tanto in tanto, a guardare la nostra Città con uno sguardo diverso, appunto con nuovi occhi, abbandonando tutti i pregiudizi e mettendo da parte le incomprensioni, ci renderemmo conto che, tutto sommato, Messina non è poi così male. Dietro le quinte delle sue strade caotiche, nascoste fra le pagine aperte dei suoi monumenti e fra le pieghe recondite di un passato ormai dimenticato, ci sono tante di quelle storie da raccontare, che attendono solo l’orecchio attento di qualcuno a cui piaccia ascoltarle. 

 

Noi di UniVersoMe abbiamo già provato a raccontarvene qualcuna; con la nostra rubrica Messina da Scoprire abbiamo cercato di offrirvi una sorta di tour virtuale dei luoghi artistici più belli e interessanti della città di Messina; con la rubrica Personaggi ci siamo focalizzati sulle vite degli uomini che con le loro opere hanno tessuto quella fitta trama che costituisce il bagaglio culturale e storico della città. In questa rubrica, nuova di zecca, che inauguriamo con questa prima uscita, tenteremo di darvi qualcosa in più.

La rubrica si intitola “Messina in Pillole”: saranno appunto delle pillole, dei concentrati di storia e cultura locale sotto forma di trivia facts, di curiosità, per cercare di stuzzicare la vostra attenzione su quegli aspetti di Messina che forse non conoscete, o che nessuno vi ha mai raccontato. Lo sapevate, ad esempio, che Messina in passato era considerata la seconda capitale della Sicilia? Che da Messina partì una crociata? Che un cratere sulla luna è dedicato a un illustre personaggio messinese? Che l’Università di Messina fu il primo collegio di formazione gestito dai gesuiti al mondo?

Pronti dunque a vedere Messina come non l’avete mai vista prima d’ora? Noi della redazione non possiamo che darvi appuntamento alla prossima uscita della rubrica, ed augurarvi buon viaggio! 

Gianpaolo Basile

About Redazione UniVersoMe

Condivisioni