Home / Recensioni / Film / Le nomination degli Emmy del 2017

Le nomination degli Emmy del 2017

Sono state annunciate le nomination relative alla 69esima edizione dei Primetime Emmy Awards.
I riconoscimenti che annualmente premiano le eccellenze del mondo televisivo americano.
La cerimonia di assegnazione si terrà il 27 settembre al Microsoft Theatre di Los Angeles e a presentarli sarà il conduttore dell’omonimo late show Steven Colbert. Un simpatico signore occhialuto che non dovrebbe deludere per ironia.
Scampati dall’assenza di Game of Thrones quest’anno fanno incetta di candidature nuovi show, con trame molto interessanti, così in capo a tutti Westworld con Stranger Things e This is us nella categoria della miglior serie drammatica.
Fra queste spicca anche The Handmaid’s Tale tratto dall’omonimo romanzo ambientato ai giorni nostri nel quale le donne fertili (appunto le handmaids) sono ridotte in schiavitù dai comandanti e dalle loro mogli sterili col solo scopo di usarle come mezzo di riproduzione. È un prodotto da vedere assolutamente, interessante, scritto molto bene e interpretato ancora meglio. Elizabeth Moss, la protagonista , è candidata nella categoria per l’interpretazione femminile in una serie drammatica.
Passando alla commedia abbiamo i soliti VEEP, Black-ish e Modern Family con qualche new entry come Unbreakable Kimmy Schmidt ma chi fa da capo in questa categoria è SNL il Saturday Night Live che ha concluso una stagione eccellente, con un Baldwin/Trump incredibile e Kate McKinnon nei panni della Kellyanne Conoway e Jeff Session superlativa. Una stagione che rimarrà negli annali della Nbc.

Nella categoria delle miniserie troviamo il “king of tv” Ryan Murphy con Feud , Big Little Lies , Fargo , Genius e The night of. 

C’è posto anche per noi italiani, o meglio per l’italiano più amato dall’America: Paolo Sorrentino e il suo “The young pope”  con le candidature per la miglior fotografia (Luca Bigazzi), e scenografia (Ludovica Ferrario, Alexandro Maria Santucci, Laura Casalini).

Fra le opere candidate ci sono dei veri gioielli, fra interpretazione, sceneggiatura, regia e aspetto tecnico. Se alcune non le avete viste recuperatele , non ci sarà da pentirsi.
I prodotti per il piccolo schermo e lo streaming sono ormai dei veri “capolavori” che concorrono col cinema.
Una cosa però non potranno mai superare: la magia della sala. Che sia al chiuso o sotto le stelle delle arene estive.

Di seguito la lista dei candidati nelle maggiori categorie.

 

Miglior serie drammatica
Better Call Saul
The Crown
The Handmaid’s Tale
Stranger Things
This Is Us
Westworld
House of Cards

Miglior attore protagonista in una serie drammatica
Sterling K. Brown, This Is Us
Anthony Hopkins, Westworld
Matthew Rhys, The Americans
Liev Schreiber, Ray Donovan
Kevin Spacey, House of Cards
Milo Ventimiglia, This Is Us

Miglior attrice protagonista in una serie drammatica
Viola Davis, How to Get Away with Murder
Claire Foy, The Crown
Elisabeth Moss, The Handmaid’s Tale
Keri Russell, The Americans
Evan Rachel Wood, Westworld
Robin Wright, House of Cards

Miglior attore non protagonista in una serie drammatica
John Lithgow, The Crown
Jonathan Banks, Better Call Saul
Mandy Patinkin, Homeland
Michael Kelly, House of Cards
David Harbour, Stranger Things
Ron Cephas Jones, This Is Us
Jeffrey Wright, Westworld

Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica
Ann Dowde, The Handmaid’s Tale
Samira Wiley, The Handmaid’s Tale
Uzo Aduba, Orange Is the New Black
Millie Bobby Brown, Stranger Things
Chrissy Metz, This Is Us
Thandie Newton, Westworld

Miglior miniserie
Big Little Lies
Fargo
Feud: Bette and Joan
The Night Of
Genius

Miglior attore protagonista in una miniserie o film
Riz Ahmed, The Night of
Benedict Cumberbatch, Sherlock
Robert De Niro, The Wizard of Lies
Ewan McGregor, Fargo
Geoffrey Rush, Genius
John Turturro, The Night of

Miglior attrice protagonista in una miniserie o film
Carrie Coon, Fargo
Felicity Huffman, American Crime
Nicole Kidman, Big Little Lies
Jessica Lange, Feud
Susan Sarandon, Feud
Reese Witherspoon, Big Little Lies

Miglior attore non protagonista in una miniserie o film
Alexander Skarsgard, Big Little Lies
David Thewlis, Fargo
Alfred Molina, Feud
Stanley Tucci, Feud
Bill Camp, The Night Of
Michael K. Williams, The Night Of

Miglior attrice non protagonista in una miniserie o film
Regina King, American Crime
Shailene Woodley, Big Little Lies
Laura Dern, Big Little Lies
Judy Davis, Feud
Jackie Hoffman, Feud
Michelle Pfeiffer, The Wizard of Lies

Miglior serie comedy
Atlanta
Black-ish
Master of None
Modern Family
Silicon Valley
Unbreakable Kimmy Schmidt
Veep

Miglior attrice protagonista in una serie comedy
Pamela Adlon, Better Things
Jane Fonda, Grace&Frankie
Allison Janney, Mom
Ellie Kemper, Unbreakable Kimmy Schmidt
Julia Louis-Dreyfus, Veep
Tracee Ellis Ross, Black-ish
Lily Tomlin, Grace&Frankie

Miglior attore protagonista in una serie comedy
Anthony Anderson, Black-ish
Aziz Ansari, Master of None
Zach Galifianakis, Baskets
Donald Glover, Atlanta
William H. Macy, Shameless
Jeffrey Tambor, Transparent

Miglior attore non protagonista in una serie comedy
Alec Baldwin, Saturday Night Live
Louie Anderson, Baskets
Ty Burrell, Modern Family
Tituss Burgess, Unbreakable Kimmy Schmidt
Tony Hale, Veep
Matt Walsh, Veep

Miglior attrice non protagonista in una serie comedy
Kate McKinnon, Saturday Night Live
Vanessa Beyer, Saturday Night Live
Leslie Jones, Saturday Night Live
Anna Chlumsky, Veep
Judith Light, Transparent
Kathryn Hahn, Transparent

Miglior film per la tv
The Wizard of Lies
Black Mirror
Dolly Parton’s Christmas of Many Colors: Circle of Love
The Immortal Life of Henrietta Lacks
Sherlock

Arianna De Arcangelis

About Redazione UniVersoMe

Check Also

D’amore si muore ma io no.

“La quantità di caso che ci vuole per esistere è abbastanza incredibile; è una roba …

Condivisioni